5 idee per viaggiare nel 2018

L’idea di viaggiare in modo non convenzionale è una delle spinte motivazionali che mi consentono di incominciare a fare la valigia per il giorno dopo. Spostarmi da un posto all’altro per ritrovarmi negli stessi identici luoghi da cui sto prendendo una pausa (leggi tra le righe: centri commerciali, resort all-inclusive, palestre…) mi fa piuttosto innervosire. A maggior ragione non sopporto i percorsi prettamente turistici e quelli che ti dicono “mi manca solo questa attrazione e poi ho visto tutto della città” come se al di fuori della lista delle cose più famose da fare non ci fosse nient’altro. Insomma tutto questo mi aveva spinto a cercare modi innovativi di viaggiare nel 2017 e mi porta ora a completare quella lista con questo aggiornamento per il 2018. Pronti, partenza…via!

1.TripuniQ

Tripuniq è una startup di viaggio nata a Barcellona nel 2015 il cui motto è “pianifica di meno, viaggia di più”. Ed è proprio questa l’innovazione: poter viaggiare senza dover perdere tempo nella ricerca delle cose da fare in loco, ma allo stesso tempo sviando il rischio di dover seguire i percorsi turistici, per mancanza di informazioni. Il sistema funziona così: compili un rapido questionario indicando il numero di viaggiatori e ciò che ti interessa fare e vedere nella città di destinazione (puoi anche segnalare se è la prima volta o meno che ti rechi lì).

Per esempio puoi essere interessato ai musei e alla cultura, oppure alla musica, ai bar e a un tour eno-gastronomico. Verrai contattato da un local hero, ovvero una persona esperta della città, che preparerà per te una dettagliata guida day-by-day, in base alla permanenza da te indicata. Sarà una guida scritta, che ti verrà inviata prima della partenza e che potrai tenere in formato digitale sui tuoi dispositivi mobili oppure stampare e portare con te in formato cartaceo. Quanto ti costa il servizio? Solo 5 euro al giorno. Ma non è finita qui: potrai anche richiedere assistenza gratuita via Whatsapp in qualunque momento o un incontro iniziale faccia a faccia con il tuo local hero, per soli pochi euro in più.

Viaggia a Milano con Tripuniq

Se stai progettando un viaggio o una tappa a Milano, puoi chiedere direttamente a me!

2.Viaggi di nozze low cost

A proposito di ansia da programmazione: prova a immaginare di dover pianificare il viaggio della vita, per esempio dall’altra parte del mondo, senza avere la più pallida idea di dove cominciare. Occasioni del genere capitano frequentemente in occasione delle nozze, quando i regali degli invitati e il congedo matrimoniale ti permettono di esplorare luoghi remoti, difficilmente accessibili con budget e ferie limitati. A questo punto ci sono due strade possibili: recarsi in un’agenzia di viaggio e affidarsi ai loro pacchetti preconfezionati… oppure contattare i ragazzi di Viaggi di nozze low cost.

Si tratta di una coppia di Viaggiatori con la V maiuscola, esperta di valigie, traversate oceaniche, abitudini straniere che escono dalla nostra comfort zone, pronta a mettere tutte queste conoscenze a disposizione degli utenti, i quali posso rimanere comodamente seduti in poltrona. In base alle richieste specifiche (via web, ovviamente) loro elaboreranno per te una serie di opzioni, illustrandoti i relativi punti di forza e di debolezza di ciascuno, e quello che dovrai fare tu sarà scegliere e poi…prenotare! Esatto, il servizio che paghi (qui ci sono le tariffe) è “semplicemente” quello della ricerca…ovvero ti salvano un po’ la vita. Una coppia di cari amici lo ha appena utilizzato per un fantastico viaggio di nozze in Costa Rica e, a giudicare dalle loro avventure entusiasmanti, direi che sono stati molto soddisfatti 😉

3.Flycube

Si sa, Barcellona è il top in quanto a idee geniali e nella mia lista dei consigli di viaggio per il 2018 non poteva mancare un’altra startup nata e cresciuta nella capitale catalana, che freme per  viaggiare in tutto il mondo. A dire il vero quelli a viaggiare in grande saranno i suoi utilizzatori, anche se non sempre saranno a conoscenza della destinazione. Flycube di fatto funziona così: scegli un periodo (un certo mese, durante la settimana oppure nel weekend) oppure una destinazione tra quelle proposte (le principali città e  capitali Europee). A seconda della tua scelta viaggerai con meta a sorpresa oppure giorni a sorpresa (puoi anche viaggiare totalmente a sorpresa!), con la garanzia che alloggerai sempre in un hotel 3/4 stelle vicino al centro, con volo incluso. Il tutto ti costerà tra i 100 e i 150 euro, non un euro di più. Il rischio ti piace ma non così tanto? Con l’aggiunta di 10 euro puoi indicare delle preferenze per gli orari del volo e allo stesso modo puoi eliminare un weekend scomodo per 25 euro in più. Bello, vero?

4.Onivà

La mia spacciatrice ufficiale di buone idee di viaggio mi ha segnalato l’esistenza di un altro sito simile al precedente, ma questa volta tutto al femminile: Onivà è un gruppo di amiche appassionate di viaggi che hanno fondato un’agenzia innovativa, proponendo ai loro clienti viaggi su misura, preparati dopo una conversazione face to face nei loro uffici di Roma oppure via Skype. In questa sede verranno chiarite tutte le intenzioni, i desideri e naturalmente il budget. Fin qui, tutto piuttosto normale, fatta eccezione per il fatto che esiste anche la possibilità di farsi organizzare o di regalare un mistery tour sempre su misura: una settimana prima della partenza riceverai un pacco completo di tutte le info e il materiale utile per il viaggio misterioso che ti aspetta.

5.Pinktrotters

Ho scoperto questo sito tutto rosa grazie a questa bella intervista di Freeda, in cui la fondatrice spiega che la mission dell’app è quella di far sentire a loro agio le donne di tutto il Mondo nelle città che vivono o in cui viaggiano quotidianamente. Le pinktrotters sono donne che scoprono e segnalano siti interessanti negli angoli delle strade in cui si ritrovano a camminare per lavoro o per svago: centri benessere, ristoranti, pub, cocktail bar, negozi, hotel…a patto che siano woman-friendly. Ma non solo: il sito è una vera e propria community, che permette alle aderenti di avere accesso a sconti riservati nei locali affiliati e partecipare a eventi e a incontri per conoscere altre donne e superare le difficoltà di una città nuova, per esempio. Non manca ovviamente la sezione Viaggi e il blog per spunti di sogni concreti.

Nota: per tutto il 2018 avrò la premura di aggiornare questo articolo con le ultime scoperte geniali in fatto di viaggi. Vuoi aiutarmi?

Annunci

4 pensieri su “5 idee per viaggiare nel 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.