Un nuovo progetto

Ti è mai capitato di ascoltare il racconto di qualcuno che sta vivendo un’esperienza di vita completamente diversa dalla tua?

Quando capita a me non posso fare altro che perdermi nelle parole della persona che ho davanti. A Barcellona è stato semplice incontrare amici con un bagaglio di esperienze speciale e una storia interessante. Ho incontrato persone molto simili a me (che provenivano addirittura dalla mia stessa città!) e ho scoperto il loro punto di vista, distinto dal mio, parallelo, curioso, bello.

finestra sul mondo

Con questo post voglio ufficializzare un progetto a cui penso da un po’ di tempo, che coinvolge in prima persona me e insieme a me tutti coloro che vorrebbero partecipare. L’idea si chiama La città nascosta e presto trasformerà questo blog, con la speranza di avvolgerlo completamente con le sue storie.

Si tratta infatti di storie di persone che vivono una città, perché sono convinta che siano loro a formare i luoghi che viviamo. Vorrei quindi creare un blog di viaggi che sia il più lontano possibile da una guida turistica e il più vicino possibile alle esperienze di vita che le persone vivono nei luoghi. Vorrei leggere storie provenienti da tutto il mondo, dalla città più famosa al paesino più sconosciuto e vorrei sentire le diverse voci che vi abitano.

città

Non mi importa se gli stili saranno diversi, se ci saranno errori di forma, se qualche articolo sarà un po’ troppo lungo e qualche altro piuttosto sintetico: anche questo rende testimonianza ai diversi approcci di vita. (Se vuoi sapere come è andata leggi qui 😉 )

Parallelamente proseguirò la scrittura degli articoli personali, ma se ti va di partecipare sarò lieta di pubblicare il tuo scritto. Le regole sono molto semplici:

  1. Scegli la città o il paese in cui vivi, oppure un luogo che ti ha particolarmente segnato e prenditi tutta la libertà che puoi.
  2. Puoi scrivere in prima o in terza persona, puoi rivolgerti a un tu, a un voi o rimanere oggettivo.
  3. Puoi scrivere in negativo o in positivo: l’importante è che il tuo punto di vista non sia forzato.
  4. Scegli alcune foto fatte da te che rappresentino quello che hai scritto e se non le trovi non ti preoccupare, ci penserò io.
  5. I luoghi possono essere “doppiati”: non ti preoccupare se hanno già scritto su un posto, la tua visione lo arricchirà!
  6. Mi dirai tu il nome a cui pubblicare l’articolo: se vorrai puoi rimanere anonimo, oppure posso dare visibilità ad un link a scelta (la tua pagina Facebook, Linkedin, il sito della tua attività o il tuo blog).
  7. Invia il tuo articolo all’indirizzo ilblogdellababi@gmail.com e allega le eventuali foto.

A questo punto non posso fare a meno di ringraziarti per aiutarmi a dipingere questa coloratissima mappa del mondo.

mappa mondo

 

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “Un nuovo progetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...